L'Associazione Monastero del Bene Comune
è nata nel luglio 2009 presso l'antico monastero di Sezano, da un gruppo di persone che hanno a cuore la promozione della convivenza umana nella “città del vivere insieme”.

"L'umanità non è semplicemente l'insieme degli esseri umani, ma sono gli esseri umani che vivono insieme" (Riccardo Petrella).


SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE


Dove si radica la speranza

pubblichiamo l'articolo apparso su Nigrizia 18.09.2017
http://www.nigrizia.it/notizia/dove-si-radica-la-speranza/blog

LUNEDÌ 18 SETTEMBRE 2017
PAROLE DEL SUD - SETTEMBRE 2017
DOVE SI RADICA LA SPERANZA
di Comboniani Brasile
  
Munduruku
Il governo brasiliano ha dovuto cancellare l’anno scorso la licenza ambientale della diga idroelettrica São Luiz do Tapajós, prevista nel cuore dell’Amazzonia. Avrebbe inondato la terra Sawré Muybu dell’etnia munduruku e decine di comunità fluviali nella regione.

Pijao
In Colombia la Corte costituzionale ha autorizzato i municipi a proibire le attività minerarie nei loro territori. Una eventuale decisione in questo senso da parte dei municipi è vincolante e obbliga lo stato a rispettarla e garantirla. 
«Il Brasile è sempre stato, ed è tuttora, una macina che tritura le persone. Ci siamo costruiti bruciando milioni di indigeni. Poi, abbiamo incendiato milioni di neri. Oggi stiamo bruciando e consumando milioni di meticci brasiliani, nella produzione non di ciò che consumano, ma di ciò che dà profitto alle classi degli impresari», (Darcy Ribeiro, antropologo e uomo politico brasiliano, 1995). 

Stampa il post

Giovedì 28 settembre ore 20.45 | Presentazione Rapporto 2016 Mafie e illegalità. Uno sguardo sulla città e la provincia di Verona


Stampa il post

Facce da pfas

Pubblichiamo il reportage di Giulia Callino pubblicato il 07/09/2017 su 
http://www.ctrlmagazine.it/facce-da-pfas-veneto-falda-contaminata/

Facce da PFAS
GEOGRAFIA DI UNA CATASTROFE

Guardiamo a questa terra come a un deserto. Fabiola me lo dice mentre sfrecciamo in curva sulla strada da Lonigo a Brendola, costeggiando il profilo verde saturo dei Colli Berici. Siamo a meno di mezz’ora da Vicenza, poco più di mezz’ora da Verona, in una regione tra le più ricche di bacini sotterranei dell’intera Italia, il Veneto. Ma qui, l’acqua, non si può bere. Non perché sia vietato – e come potrebbe, nel momento in cui esce da rubinetti domestici e pozzi privati – ma perché il suo uso è sconsigliato, come indicano i segnali affissi su alcune fontanelle pubbliche, non ancora sostituiti dagli avvisi di non potabilità.

Le parole che raccontano questa storia si mescolano, si assottigliano, si confondono esattamente come i confini che la racchiudono. Parliamo del più grande disastro ambientale del Veneto, con un’area abitata da oltre 300.000 persone, servita da acqua contaminata da PFAS, PFOA e altri composti chimici meno noti. Parliamo di una vicenda piena di acronimi, diffide e silenzi, che scorre trasparente per oltre 200 chilometri quadrati, fino alle province di Vicenza, Verona, Padova e Rovigo, raggiungendo picchi di contaminazione particolarmente alti in una trentina di comuni dell’ovest vicentino, nelle Valli del Chiampo e dell’Agno.

continua 
Stampa il post

Il governo dell’India ha iniziato l’allagamento del bacino della diga Narmada Valley. La vita di 40.000 famiglie è in pericolo

pubblichiamo l'appello di NAPM - National Alliance of People's Movements
(http://www.banningpoverty.org/urgente-il-governo-dellindia-ha-iniziato-lallagamento-del-bacino-della-diga-narmada-valley-la-vita-di-40-000-famiglie-e-in-pericolo/)
contatto per l'Italia: IAI global coordinator | global.coordinator.iai@habitants.org
video https://www.facebook.com/scroll.in/videos/1529143653835176/

URGENT ALERT!
Government of India Starts Drowning Narmada Valley to celebrate Modi’s Birthday!
Life of more than 40000 families in danger!

- Water Level rises to 128.50 meters, Water enters into Rajghat, Nisarpur and other villages.
- Villagers determined, will not vacate house, ready to get drowned.
- People of Narmada Valley declared MP Government Dead for Narmada Valley.
- Water released from unfilled reservoirs to fill the Sardar Sarovar, murder for celebrating Narmada Mahotsav and dedicating the Dam on Modi's birthday is shameful tactics amidst upcoming polls in Gujarat.

Stampa il post

Lettera aperta di MSF agli Stati membri e alle Istituzioni dell'Unione Europea

Pubblichiamo la Lettera aperta di MSF 
pubblicata il 7 settembre 2017 
su http://archivio.medicisenzafrontiere.it/Lettera%20aperta%20MSF-Libia.pdf


Stampa il post

Alex Zanotelli | Senza scuola non c'è cittadinanza

pubblichiamo la riflessione di Alex Zanotelli pubblicata sul sito di Nigrizia http://www.nigrizia.it/notizia/senza-scuola-non-ce-cittadinanza/blog 
il 6 settembre 2017


Stampa il post

Siccità all’italiana. Beffa criminale in aggiunta alla tragedia?

http://www.banningpoverty.org/siccita-allitaliana-beffa-criminale-in-aggiunta-alla-tragedia/



Siccità all’italiana. Beffa criminale in aggiunta alla tragedia?

Non si tratta di una commedia ma di una tragedia umana, che ha coinvolto e coinvolgerà ancora per anni decine e decine di milioni d’italiani. La siccità attuale viene da lontano, non è una sorpresa ma una tragedia annunciata. I suoi effetti deleteri sono radicati in miopie, indifferenza collettiva, egoismi locali e di categorie sociali, nella miseria etica e politica di una larga frangia delle classi dirigenti. Essi si sentiranno ancora per tanto tempo anche se da domani si adottassero interventi strutturali, radicali, efficaci.

Ricordo come già alla fine degli anni ‘50 e agli inizi degli anni ‘60, giornalisti come Antonio Cederna, dalle pagine de Il mondo, si sono battuti contro la devastazione del “Bel Paese”, in difesa dei parchi nazionali e regionali, e contro le politiche sconsiderate all’insegna dell’incuria e distruzione delle zone umide (lagune, paludi, laghi, acquitrini e stagni costieri). Scriveva Cederna: “Se ben sfruttati, possono fornire una produzione di pesce per ettaro superiore a qualsiasi reddito agricolo […], [sono] indispensabili all’autoregolazione dei corsi d’acqua e quindi alla prevenzione di alluvioni, inondazioni, straripamenti […]”.

A nulla sono servite le campagne contro il disboscamento ed il dissesto idrogeologico, il non rispetto dei piani urbanistici, l’assenza di una reale politica delle città, l’inquinamento delle acque e la cementificazione del suolo oltre ogni limite ragionevole. Per decenni, l’assenza di una politica pubblica “nazionale” dell’acqua, per tutto il suo ciclo lungo, ha lasciato via libera all’ipersfruttamento delle risorse idriche del Paese e ad una gestione disintegrata e predatrice del territorio.

Cinquanta anni di miopie, sbagli, incultura. 

Stampa il post

Scuola Itinerante

L'ECONOMIA DEI BENI COMUNI.
E’ possibile costruire una “eco-nomia” fondata sui beni comuni?
Tempo di conoscere per agire

14/12/'13 Sezano .
Cosa si intende per "beni comuni", "beni comuni pubblici" e per "economia dei beni comuni", elementi teorici e dall'esperienza collettiva sociale storica.
> I beni comuni. I nodi da sciogliere. (11.07.2014) > vedi

Info programma qui > Per iscrizioni scrivere a monasterodelbenecomune@gmail.com

18/01/'14 Sezano . "Cos'è il valore? Teorie e politiche, per comprendere i fondamenti della ricchezza/povertà e delle inuguaglianze"



“Dopo le elezioni europee: criticità, sfide e proposte”

Il denaro non può determinare il valore del tempo, del lavoro, della felicità, della conoscenza, dell'acqua. Quando questo succede il tempo, il lavoro, la felicità, la conoscenza, l'acqua muoiono.

Incontro del 28.06.2014 - Sezano (Verona)
- "Le tre criticità maggiori" nella prospettiva di influenzare la definizione delle priorità dell'Agenda politica europea
- "Le sfide principali per la Sinistra europea" in una prospettiva europea-mondiale e locale-nazionale italiana
- "Prime proposte di azioni prioritarie" per semestre italiano UE / Agenda europea 2014-2016
Sintesi dei risultati salienti a cura di Riccardo Petrella (vedi)
Contributi di integrazione

CAMPAGNA STOP TTIP ITALIA

La Campagna Stop TTIP Italia nasce a febbraio 2014 per coordinare organizzazioni, reti, realtà e territori che si oppongono all’approvazione del Trattato di Partenariato Transatlantico su commercio e Investimenti (TTIP)

> leggi

> aderisci alla campagna

> con i piedi per terra

PIERLUIGI DI PIAZZA

"Il mio nemico è l'indifferenza"
essere cristiani nel tempo del grande esodo
Ed. Laterza
Video (1)(2)(3)(4)(5)(6)
Domenica 5 giugno ore 17.00
Monastero Stimmatini Sezano
Paolo Bertezzolo in dialogo con Pierluigi Di Piazza
"Non ci si può dichiarare cristiani e prendere parte alle ingiustizie, professare il razzismo, accettare la discriminazione di omosessuali, nomadi, carcerati, migranti. Non ci si può dichiarare cristiani ed essere complici della distruzione e dell'usurpazione dell'ambiente. Non ci si può dichiarare cristiani aderendo solo a parole al nuovo corso di papa Francesco, perpetuando nei fatti l'antico vizio di strumentalizzare Dio senza voler cambiare nulla. "

Le parole delle donne

2-3-4 gennaio 2016
Presentazione di Silvano Nicoletto
Anna Maria Bigon (parte 1)-(parte 2)-(Premio Comuni Virtuosi)
Donata Gottardi (parte 1)-(parte 2)
Loredana Dal Corso (Prologo)-(parte 1)-(parte 2)-(parte 3)-(parte 4)
Rita Giaretta (Lettera)-(parte 1)-(parte 2)
Susanna Caniato (prologo)-(parte 1)

DIALOGUES AFRICA@EUROPA.IT

"Quando (bianchi, neri,indiani e meticci) ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza libera automaticamente tutti gli altri." (Nelson Mandela)
Manifesto dei dialoghi
l'Africa e l'Europa per un destino comune
temi: la cooperazione internazionale, il fenomeno della corruzione, il fenomeno migratorio dentro la relazione Africa- Europa, i corridoi umanitari, il problema dell'infanzia, sfruttamento delle risorse, la desertificazione, e deforestazione, agricoltura per la comunità e per l'esportazione (caffè, cacao, cotone, ...), il furto della terra e dell'acqua, dall'istruzione all'educazione, la volorizzazione dei talenti, la questione giovanile, la politica estera degli stati, conflitti e armamenti, la tratta e le nuove schiavitù, le donne e la comunità, mondo rurale e mondo urbano, le migrazioni climatiche....

Seminario sul pensiero di R.Panikkar

Pace
seminario con Maciej Bielawski
Monastero di Sezano
2014 -18 ott,
29 nov,
20 dic,
2015 - 17 gen, 28 feb, 21 mar, 11 apr, 23 mag, 13 giu
info e iscrizioni: monasterodelbenecomune@gmail.com
t. 3472256997


Eco-logia Forum

"Malcesine" - affresco di Maciej Bielawski

La semplice eco-logia non basta. C’è bisogno anche di un dialogo con la terra. Ho chiamato ecosofia questo atteggiamento di dialogo. La terra non è un mero oggetto, è anche un soggetto, un Tu per noi, con cui dobbiamo imparare a entrare in dialogo. Così potremo scoprire che ecosofia ha un certo ruolo rivelatorio. Il nostro dialogo con la terra può rivelare come stanno le cose”. (R.Panikkar)

Alla ricerca di una cultura ecologica per il nostro territorio”

con Maciej Bielawski, Francesca Bragaja e Cristina Stevanoni

Giovedì 26 febbraio 2015 - ore 20.45 – 22.30

La città come luogo di vita"

con Giorgio Massignan

Mercoledì 18 marzo 2015 - ore 20.45 – 22.30

Biodiversità. La comunità del vivente

con Maria Giovanna Braioni

Giovedì 16 aprile 2015 - ore 20.45 – 22.30

L'agricoltura contadina per la sovranità alimentare

con Francesco Benciolini

Giovedì 14 maggio 2015 - ore 20.45 – 22.30

L'energia della Terra

con Laura Agostini

Giovedì 11 giugno 2015 - ore 20.45 – 22.30

luogo degli incontri: Monastero degli Stimmatini di Sezano - via Mezzomonte 28, verona

info e iscrizioni: monasterodelbenecomune@gmail.com - c. 3472256997

SEGUICI SU

Archivio articoli del blog

I LIBRI del MONASTERO DEL BENE COMUNE

* LIBRI APERTI
"come un libro aperto. la mia semplice testimonianza" di Aurora Morelli, stampato in proprio, luglio 2011, 288 pagine.


* I QUADERNI DEL VIVERE INSIEME
quaderno n. 3 "LE FABBRICHE DELLA POVERTA' " Liberare la società dall'impoverimento. Opera collettiva, stampato in proprio, settembre 2013, pag. 136

quaderno n°2. "IL CAPITALISMO BLU. La predazione della vita " di R. Petrella, stampato in proprio, aprile 2011, 143 pagine.
quaderno n°1. "RES PUBLICA E BENI COMUNI. Pensare le rivoluzioni del XXI secolo", di R. Petrella, stampato in proprio, ottobre 2010,151 pagine.

I libri sono disponibili nella sede dell'Associazione o richiedendoli via mail.


Archivio AUDIO - VIDEO

"Dalle acque amare alle 12 sorgenti e 70 palme". Lettura sapienziale del Libro dell'Esodo, con Mons. G.M. Bregantini
-------------------------------------------------
Nuove relazioni a partire dalla casa di Maria e Giuseppe, con Maria Soave Buscemi
-------------------------------------------------
dai Poveri Illegali alla Illegalità della Povertà, con p.S. Nicoletto, R.Petrella, F.Mestrum
-------------------------------------------------
Attraverso il Sahara. Il viaggio dei migranti verso l'Italia, con J-P. Piessou e giovani immigrati africani
-------------------------------------------------
Uscire dall'angoscia: ascolto e accoglienza, con E.Drewermann
-------------------------------------------------
L'umanesimo biblico, con Carmine Di Sante
-------------------------------------------------
Raimon Panikkar, profeta tra le fedi
con Achille Rossi
-------------------------------------------------
Conoscere le Mafie per costruire Legalità e Responsabilità
Le mafie: fenomeni criminali e non solo audio (Pierpaolo Romani) La mafia di casa nostra, la mafia in casa nostra audio (Monica Zornetta)
Nord-Sud, alleanza per la legalità audio (Vincenzo Linarello)
Cosa Nostra, la mafia siciliana audio (Pierpaolo Romani)
-------------------------------------------------
Lettura de "Res Publica e Beni Comuni"
-------------------------------------------------
La fede degli atei e l'ateismo dei credenti
conversazioni con José Maria Castillo | 3/5.1.'11
-------------------------------------------------
Abitare il Pianeta Errante
conversazioni con Antonietta Potente | 5.12.'10
-------------------------------------------------
Stranieri e Pellegrini, figli di Abramo
con p.Paolo Dall'Oglio e Hamza Piccardo | 9.1.'10

------------------------------------------------ Il sussulto del Diritto per i Diritto con Giancarlo Caselli | 9.1.'10 vedi video

© 2009-2011 Copyright Associazione Monastero del Bene. Per riprodurre i contenuti richiedere autorizzazione al webmaster

Powered by AMAZZER - Vai aINIZIO PAGINA