L'Associazione Monastero del Bene Comune
è nata nel luglio 2009 presso l'antico monastero di Sezano, da un gruppo di persone che hanno a cuore la promozione della convivenza umana nella “città del vivere insieme”.

"L'umanità non è semplicemente l'insieme degli esseri umani, ma sono gli esseri umani che vivono insieme" (Riccardo Petrella).


SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE


Roma 10 marzo 2018 | MUSEO LABORATORIO SUL DIRITTO UNIVERSALE ALL'ACQUA | Mus-Lab R2W

 Sabato 10 marzo alle ore 15 a Roma si svolgerà la conferenza pubblica «Dalla dichiarazione di principio (Onu 2010) alla concretizzazione del diritto all’acqua», in occasione del lancio del MUSEO-LABORATORIO SUL DIRITTO ALL’ACQUA (MUS -LAB R2W) presso la sede dell’Associazione Italiana dei Maestri cattolici in via Clivo di Monte del Gallo, 48, 00165 Roma.

MUSEO LABORATORIO SUL DIRITTO UNIVERSALE ALL'ACQUA | Mus-Lab R2W
Stampa il post

Alex Zanotelli: a quando la "conversione ecologica"?

AMBIENTE Alex Zanotelli

                                                   ‘ CONVERSIONE  ECOLOGICA ?’

E’ grave che un problema così impellente come la crisi ecologica non sia al centro del dibattito elettorale nel nostro paese.”Le previsioni catastrofiche- ci ammonisce Papa Francesco in Laudato Si’- non si possono più guardare con disprezzo e ironia. Potremo lasciare alle prossime generazioni troppe macerie, deserti e sporcizia.” Siamo oggi sull’orlo del disastro ecologico. Eppure continuiamo a procedere come se nulla fosse. La colpa è di tutti noi. Primo della politica, oggi prigioniera della lobby degli idro-carburi, poi del movimento ambientalista, oggi più che mai frammentato e indebolito , e infine delle comunità cristiane che non hanno ancora colto la sfida lanciata da Papa Francesco con Laudato Si’: la sfida di una ‘conversione ecologica’.
Stampa il post

Chi si impegna per il Disarmo? Appello ai candidati alle prossime elezioni politiche

Ecco l'appello ai candidati alle prossime elezioni politiche sul tema del disarmo che riteniamo poco o per nulla presente nei programmi delle forze politiche per la prossima legislatura. Si chiede alle associazioni, movimenti e partiti in indirizzo di voler far pervenire cortesemente l'appello ai propri candidati, invitandoli ad una riflessione in merito. Qualora i candidati intendessero sottoscrivere l'appello possono inviarlo firmato a questo indirizzo mail (*).Le associazioni e i gruppi primi firmatari del documento daranno diffusione delle adesioni nella settimana precedente il voto tramite stampa e social media.Con l'augurio che il tema della Pace e del Disarmo incontri l'interesse e l'impegno dei candidati, si augura una serena  e responsabile campagna elettorale e si inviano cordiali saluti
Parrocchia di Santa Maria in Stelle
Monastero del Bene Comune  Sezano
GAStelle
Pax Christi – VR
Git Banca Etica Verona
Ci.Vi.Vi.
Rete Radié Resch – VR
(*) e mail: parrocchiastellesezano@gmail.com
tel.  348 6012096


Stampa il post

6 febbraio 2018 | Oggi giornata di svolta : le mamme no pfas portano a casa un grande risultato! AVANTI TUTTA

ROMA
6 Fabbraio 2018
COMUNICATO STAMPA
Mamme NoPfas - genitori attivi zona contaminata
Oggi 6 Febbraio 2018, presso la sede del Ministero dell’Ambiente, in seguito a nostra richiesta formale, una delegazione delle Mamme NoPfas ha incontrato Ministero dell’Ambiente, Regione Veneto e Veneto Acque per un tavolo di confronto in merito al finanziamento per le nuove fonti.
In rappresentanza dei 26 gruppi Mamme NoPfas, relazioniamo quanto segue:
1. Sono stati garantiti gli 80 milioni di finanziamento statale in quanto finalmente i progetti di fattibilità tecnica ed economica sono completi.
2. Entro il 4 Marzo verrà dichiarato lo “stato di emergenza” in quanto ci sono tutti gli elementi per ottenerlo, con conseguente nomina di un Commissario Straordinario che valuterà gli interventi più urgenti da attuare. Tale procedura potrà consentire il dimezzamento dei tempi rispetto all’iter ordinario.
3. Abbiamo espresso la nostra contrarietà ai limiti di PFAS nelle acque sotterranee di falda indicati nel DM di luglio 2016 e il Ministero ne ha preso atto dichiarando che è possibile la sua revisione anche in tempi rapidi, alla luce della peculiarità del caso veneto.
4. Riflessione e confronto sull’utilizzo dei fondi ministeriali per la tutela del bacino del Fratta-Gorzone: prolungare il tubone Arica non è la soluzione al problema. Proponiamo che quei fondi vengano investiti in tecnologie che impediscano l’ulteriore diffusione di agenti inquinanti nell’ambiente.
5. Abbiamo richiesto chiarimenti sui criteri di rilascio dell’AIA all’azienda Miteni da parte degli enti preposti.
6. Abbiamo chiesto un incontro congiunto tra Ministero dell’Ambiente, Regione, Procura competente e Mamme NoPfas. Il Ministero e la Regione ci hanno dato la loro disponibilità. Contatteremo al più presto la Procura per concordare una data.
Siamo riconoscenti a tutte le persone che si sono impegnate per il bene di tutti i cittadini, confidando che questa collaborazione possa continuare in un clima di dialogo ed ascolto costruttivo.
Mamme NoPfas
genitori attivi - area contaminata
Stampa il post

Tra meno di 90 giorni, Day Zero a Città del Capo: l’acqua è finita

Tra meno di 90 giorni, Day Zero a Città del Capo: l’acqua è finita (ph Joao Silva/The New York Times )

Pubblichiamo l'articolo apparso su Comune.info - 1 febbraio 2018

A Città del Capo, mezzo milione di abitanti, lo chiamano Day Zero. Il giorno in cui l’acqua finirà completamente. Accadrà un giorno di aprile. Si prevedono disordini e caos senza precedenti, verrà mandato l’esercito. Nessuno sa più cosa fare. Naturalmente a pagare sono prima di tutto i più poveri. Da diversi mesi la mancanza di acqua è un problema anche in più di ottocento città brasiliane. Le guerra del clima è cominciata

di Maria Rita D’Orsogna*

A Città del Capo lo chiamano Day Zero. Il giorno in cui l’acqua finirà completamente. Accadrà un giorno di aprile 2018. Tutta il Sudafrica si prepara all’evento fatidico, e non solo perché mancherà l’acqua, ma perché si prevedono disordini e caos senza precedenti a Città del Capo. Ospedali e scuole continueranno a ricevere acqua, per quanto limitata, ma gli altri no. I rubinetti verranno chiusi e verrà mandato l’esercito in città. Si teme anarchia e guerriglia urba na. Poi si dovranno aspettare le piogge, se e quando verranno.

Cosa è andato storto? In realtà Città del Capo, mezzo milione di abitanti, è una città relativamente green, nel senso di attenta all’ambiente. Specie perché siamo in una zona arida, hanno imparato a gestire le loro risorse con parsimonia. Ma siamo in una stagione eccezionale di siccità che dura da tre anni, e che è la peggiore in cento anni. Siccità prolungate e innaturali.: sintomi, inequivocabili, dei cambiamenti climatici.

Stampa il post

Sabato 3 febbraio 2018 - ore 14.30 | Gli incontri di poetica a cura di Ida Travi | Giulia Niccolai. Cos'è "poesia"
















gli incontri di poetica a cura di Ida Travi
Giulia Niccolai
Cos'è "poesia"
sabato 3 febbraio 2018 ore 14.30
Monastero del Bene Comune di Sezano

Giulia Niccolai, poetessa e traduttrice, è nata a Milano nel 1934 dove vive e lavora. Negli anni '70 fondò e diresse con Adrano Spatola la rivista di poesia Tam Tam e l'omonima collana della poesia sperimentale, a Mulino di Bazzano, nell'Appennino parmense. Partecipa a numerose esposizioni di poesia e cura con Adriano Spatola la rassega Concreto & Visuale all' Università di Sydney e alla National Gallery di Melbourne. Dopo la separazione da Adrano Spatola vive a lungo in India, dove si raccoglie in meditazione e abbraccia il buddismo diventando monaca buddista nel 1990.
Stampa il post

6 febbraio - ore 20.45 | Locali Sala Parrocchiale S.Maria in Stelle | Chi si impegna per il Disarmo (Bozza documento)

Chi si impegna per il Disarmo?  
Appello ai candidati alle prossime Elezioni Politiche

Siamo una Comunità di donne e uomini impegnati a costruire la Pace, presupposto indispensabile per una Politica del Bene Comune.
L’Articolo 11 della nostra Costituzione e il V° Comandamento nella Bibbia ordinano il ripudio della guerra e il divieto di uccidere.
La produzione, il commercio e l’uso delle armi svuotano di significato questi imperativi morali e civili.

Chiediamo ai Candidati alle Prossime Elezioni Politiche di dichiarare il proprio impegno a:
SOTTOSCRIVERE il “Trattato di Interdizione della Armi Nucleari nel Mondo” . L’Italia nel suo territorio custodisce 70 testate nucleari, minaccia quotidiana di morte per tutti;
DIMINUIRE la spesa militare italiana, stimata in 64 milioni di euro al giorno e prevista in aumento, a favore di investimenti per le Emergenze sociali, la Sanità, l’Istruzione, il risanamento Ambientale, ecc.;
AVVIARE LA RICONVERSIONE delle fabbriche di armi in produzioni civili con piena salvaguardia dell’occupazione;
NON INVESTIRE fondi pubblici nell’economia militare;
NON INTERVENIRE con le Forze Armate “ovunque gli interessi vitali siano minacciati” soprattutto se fuori dai confini nazionali, ma solo se sotto l’egida dell’ONU;
VERIFICARE il rispetto del divieto previsto dalla legge, sul Commercio delle Armi nei paesi convolti in conflitti, in particolare per tramite degli istituti bancari italiani.

Attendiamo un’adesione a questi impegni da parte dei candidati in vista delle prossime Elezioni Politiche e per chi crede, della prossima Pasqua di Resurrezione, come segno di speranza.

Nome cognome ____________________________________ 

Appartenenza Politica____________________

Email ____________________________________________ 

Firma __________________________________


I candidati che intendono sottoscrivere l’appello possono inviarlo firmato a  parrocchiastellesezano@gmail.com.
Per ulteriori informazioni telefonare a 348 6012096

PRIMI FIRMATARI
Enti, istituiti, parrocchie, associazioni

info parrocchiastellesezano@gmail.com - 348 6012096
È gradita una conferma della partecipazione all’incontro o alla sottoscrizione del documento.

ndr Traduzione italiana del trattato a cura della Campagna Senzatomica e Rete Italiana Disarmo

Stampa il post

Scuola Itinerante

L'ECONOMIA DEI BENI COMUNI.
E’ possibile costruire una “eco-nomia” fondata sui beni comuni?
Tempo di conoscere per agire

14/12/'13 Sezano .
Cosa si intende per "beni comuni", "beni comuni pubblici" e per "economia dei beni comuni", elementi teorici e dall'esperienza collettiva sociale storica.
> I beni comuni. I nodi da sciogliere. (11.07.2014) > vedi

Info programma qui > Per iscrizioni scrivere a monasterodelbenecomune@gmail.com

18/01/'14 Sezano . "Cos'è il valore? Teorie e politiche, per comprendere i fondamenti della ricchezza/povertà e delle inuguaglianze"



“Dopo le elezioni europee: criticità, sfide e proposte”

Il denaro non può determinare il valore del tempo, del lavoro, della felicità, della conoscenza, dell'acqua. Quando questo succede il tempo, il lavoro, la felicità, la conoscenza, l'acqua muoiono.

Incontro del 28.06.2014 - Sezano (Verona)
- "Le tre criticità maggiori" nella prospettiva di influenzare la definizione delle priorità dell'Agenda politica europea
- "Le sfide principali per la Sinistra europea" in una prospettiva europea-mondiale e locale-nazionale italiana
- "Prime proposte di azioni prioritarie" per semestre italiano UE / Agenda europea 2014-2016
Sintesi dei risultati salienti a cura di Riccardo Petrella (vedi)
Contributi di integrazione

CAMPAGNA STOP TTIP ITALIA

La Campagna Stop TTIP Italia nasce a febbraio 2014 per coordinare organizzazioni, reti, realtà e territori che si oppongono all’approvazione del Trattato di Partenariato Transatlantico su commercio e Investimenti (TTIP)

> leggi

> aderisci alla campagna

> con i piedi per terra

PIERLUIGI DI PIAZZA

"Il mio nemico è l'indifferenza"
essere cristiani nel tempo del grande esodo
Ed. Laterza
Video (1)(2)(3)(4)(5)(6)
Domenica 5 giugno ore 17.00
Monastero Stimmatini Sezano
Paolo Bertezzolo in dialogo con Pierluigi Di Piazza
"Non ci si può dichiarare cristiani e prendere parte alle ingiustizie, professare il razzismo, accettare la discriminazione di omosessuali, nomadi, carcerati, migranti. Non ci si può dichiarare cristiani ed essere complici della distruzione e dell'usurpazione dell'ambiente. Non ci si può dichiarare cristiani aderendo solo a parole al nuovo corso di papa Francesco, perpetuando nei fatti l'antico vizio di strumentalizzare Dio senza voler cambiare nulla. "

Le parole delle donne

2-3-4 gennaio 2016
Presentazione di Silvano Nicoletto
Anna Maria Bigon (parte 1)-(parte 2)-(Premio Comuni Virtuosi)
Donata Gottardi (parte 1)-(parte 2)
Loredana Dal Corso (Prologo)-(parte 1)-(parte 2)-(parte 3)-(parte 4)
Rita Giaretta (Lettera)-(parte 1)-(parte 2)
Susanna Caniato (prologo)-(parte 1)

DIALOGUES AFRICA@EUROPA.IT

"Quando (bianchi, neri,indiani e meticci) ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza libera automaticamente tutti gli altri." (Nelson Mandela)
Manifesto dei dialoghi
l'Africa e l'Europa per un destino comune
temi: la cooperazione internazionale, il fenomeno della corruzione, il fenomeno migratorio dentro la relazione Africa- Europa, i corridoi umanitari, il problema dell'infanzia, sfruttamento delle risorse, la desertificazione, e deforestazione, agricoltura per la comunità e per l'esportazione (caffè, cacao, cotone, ...), il furto della terra e dell'acqua, dall'istruzione all'educazione, la volorizzazione dei talenti, la questione giovanile, la politica estera degli stati, conflitti e armamenti, la tratta e le nuove schiavitù, le donne e la comunità, mondo rurale e mondo urbano, le migrazioni climatiche....

Seminario sul pensiero di R.Panikkar

Pace
seminario con Maciej Bielawski
Monastero di Sezano
2014 -18 ott,
29 nov,
20 dic,
2015 - 17 gen, 28 feb, 21 mar, 11 apr, 23 mag, 13 giu
info e iscrizioni: monasterodelbenecomune@gmail.com
t. 3472256997


Eco-logia Forum

"Malcesine" - affresco di Maciej Bielawski

La semplice eco-logia non basta. C’è bisogno anche di un dialogo con la terra. Ho chiamato ecosofia questo atteggiamento di dialogo. La terra non è un mero oggetto, è anche un soggetto, un Tu per noi, con cui dobbiamo imparare a entrare in dialogo. Così potremo scoprire che ecosofia ha un certo ruolo rivelatorio. Il nostro dialogo con la terra può rivelare come stanno le cose”. (R.Panikkar)

Alla ricerca di una cultura ecologica per il nostro territorio”

con Maciej Bielawski, Francesca Bragaja e Cristina Stevanoni

Giovedì 26 febbraio 2015 - ore 20.45 – 22.30

La città come luogo di vita"

con Giorgio Massignan

Mercoledì 18 marzo 2015 - ore 20.45 – 22.30

Biodiversità. La comunità del vivente

con Maria Giovanna Braioni

Giovedì 16 aprile 2015 - ore 20.45 – 22.30

L'agricoltura contadina per la sovranità alimentare

con Francesco Benciolini

Giovedì 14 maggio 2015 - ore 20.45 – 22.30

L'energia della Terra

con Laura Agostini

Giovedì 11 giugno 2015 - ore 20.45 – 22.30

luogo degli incontri: Monastero degli Stimmatini di Sezano - via Mezzomonte 28, verona

info e iscrizioni: monasterodelbenecomune@gmail.com - c. 3472256997

SEGUICI SU

Archivio articoli del blog

I LIBRI del MONASTERO DEL BENE COMUNE

* LIBRI APERTI
"come un libro aperto. la mia semplice testimonianza" di Aurora Morelli, stampato in proprio, luglio 2011, 288 pagine.


* I QUADERNI DEL VIVERE INSIEME
quaderno n. 3 "LE FABBRICHE DELLA POVERTA' " Liberare la società dall'impoverimento. Opera collettiva, stampato in proprio, settembre 2013, pag. 136

quaderno n°2. "IL CAPITALISMO BLU. La predazione della vita " di R. Petrella, stampato in proprio, aprile 2011, 143 pagine.
quaderno n°1. "RES PUBLICA E BENI COMUNI. Pensare le rivoluzioni del XXI secolo", di R. Petrella, stampato in proprio, ottobre 2010,151 pagine.

I libri sono disponibili nella sede dell'Associazione o richiedendoli via mail.


Archivio AUDIO - VIDEO

"Dalle acque amare alle 12 sorgenti e 70 palme". Lettura sapienziale del Libro dell'Esodo, con Mons. G.M. Bregantini
-------------------------------------------------
Nuove relazioni a partire dalla casa di Maria e Giuseppe, con Maria Soave Buscemi
-------------------------------------------------
dai Poveri Illegali alla Illegalità della Povertà, con p.S. Nicoletto, R.Petrella, F.Mestrum
-------------------------------------------------
Attraverso il Sahara. Il viaggio dei migranti verso l'Italia, con J-P. Piessou e giovani immigrati africani
-------------------------------------------------
Uscire dall'angoscia: ascolto e accoglienza, con E.Drewermann
-------------------------------------------------
L'umanesimo biblico, con Carmine Di Sante
-------------------------------------------------
Raimon Panikkar, profeta tra le fedi
con Achille Rossi
-------------------------------------------------
Conoscere le Mafie per costruire Legalità e Responsabilità
Le mafie: fenomeni criminali e non solo audio (Pierpaolo Romani) La mafia di casa nostra, la mafia in casa nostra audio (Monica Zornetta)
Nord-Sud, alleanza per la legalità audio (Vincenzo Linarello)
Cosa Nostra, la mafia siciliana audio (Pierpaolo Romani)
-------------------------------------------------
Lettura de "Res Publica e Beni Comuni"
-------------------------------------------------
La fede degli atei e l'ateismo dei credenti
conversazioni con José Maria Castillo | 3/5.1.'11
-------------------------------------------------
Abitare il Pianeta Errante
conversazioni con Antonietta Potente | 5.12.'10
-------------------------------------------------
Stranieri e Pellegrini, figli di Abramo
con p.Paolo Dall'Oglio e Hamza Piccardo | 9.1.'10

------------------------------------------------ Il sussulto del Diritto per i Diritto con Giancarlo Caselli | 9.1.'10 vedi video

© 2009-2011 Copyright Associazione Monastero del Bene. Per riprodurre i contenuti richiedere autorizzazione al webmaster

Powered by AMAZZER - Vai aINIZIO PAGINA